Ci sono momenti in cui mi commuovo profondamente quando ascolto una persona che mi parla di sé. Non è sempre congeniale evidenziare i miei occhi lucidi, ma la voce si rompe quando cerco di spiegare i perché e i come di certe situazioni.

La mie straordinarie formazioni professionali mi hanno permesso di lavorare in primis su di me, e consolidarmi emotivamente. ( la direzione è questa oltre che a cercare di stare sempre meglio)

Ma l’umanità che vibra dentro di me, operatrice, consulente molto preparata, si lo posso ammettere, è forte. E’ così forte che riesco a collegarmi ad una fonte d’amore straordinaria.

Allora, questa sera, voglio renderti un po’ partecipe di tutto ciò che provo e che sento, quando il mio cuore intelligente mi sta guidando mentre mi trovo davanti a persone meravigliose, e sentiti tue queste parole, poiché ho compreso anche che non siamo abituati a sentirci dire quanto siamo stati bravi..

Un piccolo consiglio, se ne hai la possibilità, prima di continuare a leggere, scegli la musica che vuoi, che senti appartenga a te e che senti riesca a parlarti..

“Mentre leggi, mentre parli, mentre pensi e mentre ricordi ti vedo. Mentre ti vedo ti sento. Sento quel senso di smarrimento, quel senso di incapacità che ha regnato nelle tue solitudini, lo sento così bene che sembra fisico…e potrebbe diventarlo anche, con un acciacco, con un segnale che il tuo corpo ti sta facendo notare. Magari con un po’ d’ansia, con della tachicardia o a volte sei così confuso, confusa, che i tuoi occhi s’annebbiano e vedi sempre meno da lontano, perché non sai più cosa sarà di te, o non sai dove andare.

Però fin qui sei arrivato. Come?Grazie a te stesso. Come? Hai ascoltati il tuo intuito. Fermati a pensare alla strada che hai fatto. Per favore fermati e guarda indietro chi eri e torna qui, guarda chi sei, senti  chi sei. Ritorna ai momenti drammatici,  ora sei qui. Ritorna alle lacrime, sono state asciugate. Ringraziati perché sei stato tanto intelligente da seguire il linguaggio dell’universo. Hai seguito l’amore per  te stesso, che tutti scambiano per “sano egoismo” ma ai livelli elevati d’intelligenza non esiste nemmeno egoismo. Hai trattenuto, hai lasciato andare, ha urlato, hai urlato in silenzio, hai sopportato, sei stato forte, resiliente, resistente o hai saputo lasciare andare per sempre qualcosa o qualcuno. A testa bassa o alta sei andato avanti. Non hai ascoltato gli echi di chi ti voleva infelice.

Ti chiedo, di visualizzare un viale alberato meraviglioso, straordinario, alberi bellissimi a destra, alberi bellissimi a sinistra e tu che passeggi in una giornata stupenda, fatta dei tuoi sorrisi, di cinguettii, di sole….e man mano gli alberi si trasformano in persone straordinarie che sai, non importa che tu le conosca o meno, ma sono lì per te e hanno visi felici per te.. e man mano altre persone si trasformano in angeli. Si angeli straordinari, grandi, con ali bianchissime ed alcuni  s’inchinano a te, si, esatto s’inchinano a te come se stessi nascendo adesso..ed altri ancora ti applaudono…Guarda bene dove ti trovi, mani che si muovono per te, sorrisi, visi fieri..

Sii fiero di te, sciogli ogni rigidità, smetti di pensare che devi essere all’altezza di altri, smetti di pensare che non sei all’altezza. Smetti di portare il peso del dolore e cogli tutti gli insegnamenti che ti hanno fatto diventare la persona che sei..Smetti di trattenere la rabbia, sfogala e quando l’hai fatto ringraziala e sii pronto a lasciarla andare.

Se sei arrivato fino a qui, a leggere questo, l’universo te lo sta urlando molto forte attraverso le persone che hai visualizzato, ricordato, e quelle che hai trasformato in angeli..perché ci sono stati angeli accanto a te, ed anche adesso..Angeli, esseri di luce, o Angeli in cane ed ossa..

Non sei solo, non sei mai stato solo. Ringraziati ed onore a te che non ti sei mai lasciato.

” E’ per questo che faccio questo lavoro, perché sento..e restituisco ciò che sento a chi incontro. Non è fantasia, ma è una mano che mi guida. Sono occhi multidimensionali che mi fanno vedere, perché c’è un cuore energetico intelligente che sente dentro ad un altro cuore..e seppur questo a volte mi ha portato lontano da me, ho conosciuto l’umanità..profonda che poi mi ha riportato esattamente vicino a me, in me.”

Francy

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *