Sto preparando la meditazione sull’Arcangelo Raguel. E’ arrivato lui. Quando chiedo con chi devo lavorare è abbastanza veloce la risposta. Magari per qualcuno non è molto chiaro quello che dico, per me e i miei allievi è la normalità.

Non faccio i miei percorsi per spiegare cosa sia la fede o la religione o la spiritualità. Ognuno sente da sé qualcosa. Ognuno di noi sente in sé. Il filtri religiosi e delle convinzioni spesso ci fanno deviare in una strada non appropriata, ma vi è un senso anche a questo.

Nella mia recente laicità riconosco ogni religione, ogni potente messaggio costruttivo dei maestri e seleziono con discernimento quelli che non possono far parte di una crescita evolutiva.

Le religioni chiedono fedeltà. spesso mi sono sentita dire o sei Cristiana o non lo sei. E se lo sei devi comportarti come da copione. Pazzesco!!!! non è una richiesta di coerenza è una minaccia, è un insidiare il senso di colpa, al quale io non ho mai dato retta. Ebbene sono sempre stata Cristiana riconoscendo in Cristo le sue leggi auriche, non in quanto potesse essere stato concepito da una Madre Vergine. Non mi è mai interessato questo ed ancora non m’interessa. Quello che è importante è il messaggio che ha dato in quei tempi. Straordinario!! Lui era un maestro! Ovvero colui che sa dominare se stesso e che sa in coscienza con umiltà chi è, senza temerlo.

Arrivare fino a qui è stato un bellissimo viaggio. Nel mio cuore vi era una neutralità di pensiero e di fede, per quanto io sia stata iniziata con la religione cattolica cristiana. E la ringrazio con tutto il mio cuore. Nessun conflitto con questa, anzi è stato un trampolino di lancio straordinario, ma quel famoso buon senso, o logica o capacità di sentire mi ha fatto viaggiare altrove, all’interno del cuore umano e sono ancora in viaggio che codifico tutti i segnali che ricevo.

Nella tecnica del Theta healing ho avuto numerose conferme di ciò che avevo percepito riguardante la spiritualità e il collegamento relazionale con tutto. TUTTO.

Mi sto dilungando, in questo articolo non voglio parlare in cosa credo o meno, anche se molto semplicemente posso affermare di credere nell’intelligenza, nel fine delle cose, nella logica nella reale scienza, non in quella fasulla accademica conservatrice, credo nell’amore e nella pace, credo nei piani dell’esistenza, credo ai maestri, agli spiriti alle anime, credo alle esperienze multi dimensionali, credo che non siamo soli nell’universo e che esistano forme così definite aliene, fisiche od energetiche. Credo che Dio sia davvero quell’energia intelligente d’amore e pace creatrice di tutto ciò che è e che si manifesta negli atomi, credo nelle leggi dell’universo. Credo che noi siamo energia in azione, così da qui prende il nome il mio percorso PRANA KARMA.

Il prossimo argomento che tratterò nei percorsi di meditazione è un ARCANGELO e spiego, riportando dalla conoscenza di Vianna Stibal ( la creatrice della tecnica Theta Healing) che cosa sono i piani di esistenza. Quindi da dove provengono gli angeli?

E questo Arcangelo Raguel cosa ci vuole dire? Facendo ricerche su wikipedia, la cultura religiosa giudaica ha impresso nelle nostre memoria storico culturali un fenomeno di separazione eccellente  oserei dire.

Nella meditazione che ho creato, collegandomi in stato Theta, Dio, il creatore di tutto ciò che è non detiene giustizia poiché non esiste ingiustizia. Non vi è polarità, vi è la comprensione in un continuo tempo spazio. Qui nel terzo piano di esistenza abbiamo bisogno di vivere le ferite emotive, per capire, comprendere…per sviluppare delle virtù, delle comprensioni.

Dio non è giusto, Dio è amore è pace, non esiste il concetto di giustizia qualora vi sia amore e pace. Siamo noi umani che abbiamo bisogno di ricorrere a questo. Per avere una salvezza da….quando siamo esattamente noi che creiamo guerra e pace poi..

La pace è la massima evoluzione, la pace è l’annullamento totale di ogni conflitto e da qui si genera l’amore continuo.

A noi serve la rabbia a livello terreno per creare energia. I più bei cambiamenti li ho fatti con una presa di energia forte paragonabile a quella della rabbia. Qui si, su questo piano la rabbia è un dono spesso. Ed ha le stesse caratteristiche di un amore umano: calore, passione, movimento. Su un piano evolutivo la rabbia, la guerra, la passione si traduce tutto in forza persistente di vita in uguale misura per tutti.
Perché spaventa molto il benessere generale di tutto il pianeta?

Perché si permette ancora di farci manipolare da chi pensiamo sia più potente di noi? Perché ha più soldi? Perché ha degli studi superiori ai nostri? Perché è aggressivo? Perché è maleducato e senza pietà? Questo dominante che ottiene tutto con la forza, chi è?

Essere amorevoli, semplici, leali onesti ed in pace con desiderio che tutti possano attingere a questo,significa essere dominanti spirituali!!. Significa essere  nel flusso della vita. Significa pensare al proprio popolo, quello umano. Chi si sente in una posizione cattedrattica non è nell’evoluzione ma è impregnato del conflitto di riconoscimento che si rifà alla ferita dell’ingiustizia ( man mano descrivo questo mi sento scivolare sempre più in basso).

E’ davvero ora del risveglio. Considerando che il tuo prossimo è il tuo vicino di casa, è il tuo partner, è un tuo nipote un tuo amico un tuo collega…non è distante il tuo prossimo. Considerando che tutto ciò che sai puoi divulgarlo, considerando che gli angeli sono qui per aiutarti. Se credi agli occhi potrai vedere, ma agli occhi veri, reali, quelli della tua anima che è più scientifica di quello che pensi.

Francy e Raguel


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *