Sono due settimane che il mio centro operativo è chiuso.

La sala non ospita i corsi di yoga, di meditazione. Il mio studio non riceve visite di persone che hanno bisogno di raccontarsi, di prendersi cura di loro stesse.

Io sono a casa, come quasi tutti noi.

E’ un momento in cui non è possibile fare previsioni, in cui non è possibile avere un controllo. Nella mia vita mi sono spesso trovata in queste situazioni, ora osservo che a livello internazionale, è così per tutti. Credo.

Fino a due settimane fa conducevo serate per il miglioramento personale. Cos’è questo miglioramento personale?

Si mostra adesso cos’è. E’ una disciplina interiore. E’ aver acquisito delle risorse di forza che ci permettono di non farci fagocitare dalle nostre paure.

C’è chi prega Dio. C’è chi è complottista. C’è chi sta assaporando questa nuova surreale vita. C’è chi è terrorizzato del contagio. C’è chi è terrorizzato dalla vita che non può controllare, scegliere. Un momento di immensa libertà accostata ad una grande impotenza.

E’ questo il momento del panico? Se non è questo, quale dovrebbe essere?

Infondo siamo corsi dietro a delle giornate infinite  e cariche di stress e di impegni, lamentandoci, credendo di avere in mano un controllo della nostra vita.

No. Ora abbiamo il controllo della nostra vita. Tutto parte da dentro. Dalla mente.

A livello professionale potrei incorrere in qualche difficoltà realista ed oggettiva.

Come molti. E poi?

E poi cadrei in piedi. E poi cadremmo tutti in piedi. E poi saremo pronti a ripartire. In modo diverso, nuovo.

La vita mi sta insegnando che la forza interiore non è basata sul vissuto in sé, ma su quello che abbiamo imparato dal vissuto.

E se temiamo ancora quello che è accaduto tanto tempo fa, e se ancora non l’abbiamo accettato, significa che non abbiamo acquisito nessuna virtù in merito.

Che sia il momento per farsi forti? Forti interiormente?

Quando tutto va bene è davvero facile essere propositivi, carichi di fede e fiducia.

Quando noi reputiamo che qualcosa vada male, possiamo scegliere chi essere e da che parte stare.

Andrà comunque tutto bene, perché il tutto sta seguendo il suo corso, ed è così per tutti.

E’ intelligente seguire il flusso, restarci dentro, e scrutare dove ci porta, anche se fosse, seguirlo, in qualsiasi piega lui prenda.

Questo non è il fenomeno Corona Virus, questa è la vita amico mio. Francesca Pegozzo


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di Google per erogare i propri servizi e per analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google, unitamente alle metriche sulle prestazioni e sulla sicurezza, per garantire la qualità del servizio, generare statistiche di utilizzo e rilevare e contrastare eventuali abusi. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi