Attraverso l’arte del massaggio si lavora sulla gestione del dolore fisico. Mediante il flusso di energia che parte dalla mente (tecnica), attraversa il cuore (sentire) e si trasmette con le mani (azione), è possibile trattare numerosi tensioni muscolari, contratture e gonfiori, generando benessere e rilassamento sia a livello fisico che emotivo.

Il massaggio per me è uno strumento attraverso il quale manifesto un mio talento: sentire.

Dopo quindici anni di massaggi e di conoscenze ho raffinato una tecnica di sensibilità molto forte.

Le mia mani sanno dove andare, come se vedessero oltre la pelle.

La differenza sta nel sentire, nel cogliere fisicamente ed emotivamente la persona che si affida a me.

Ho avuto occasione straordinarie: ho affiancato professionisti preparati che mi hanno insegnato moltissimo, fisiotersapisti scienziati, fisici, professori universitari, preparatori sportivi, insegnanti delle varie tecniche. Ho fatto tutto mio. E così nasce il massaggio di Francesca.

Il mio massaggio.

Per quanto si possa utilizzare la stessa tecnica, un messaggio non dovrà mai essere uguale all’altro. Ogni volta che viene una persona è in uno stato completamente diverso. La nostra sensibilità che lo percepisce, fa la differenza.

A volte un massaggio rilassante, meditativo ed improvvisato dà un risultato efficace 100 volte maggiore che un trattamento terapeutico per dolori e tensioni.

Il dolore, la tensione di un muscolo è un’emozione, una stanchezza che ci parla…l’ascolto con la sensibilità è aiutare quell’emozione, comprendendola, a fluire.

Massaggiare significa prendersi cura, essere presenti, significa amare un altro essere umano e far parte in quel momento dell’avvio ad un suo miglioramento totale.